Skip to content

FITALAB Senior

fitalab senior

UN LABORATORIO PER TUTTI

Nel nostro panorama odierno, l’offerta infinita di corsi e laboratori si presenta spesso con nomi altisonanti, fin troppo didascalici e dottrinali.

È vero che fare Teatro per le persone già adulte è un percorso complesso, tortuoso e sicuramente molto intenso ma non dobbiamo comunque dimenticare che si tratta di un Gioco. Un gioco serio ma non serioso.

Per questo abbiamo pensato di allargare l’esperimento che si tiene già da alcuni anni coi giovanissimi della Fita Lazio, a persone di tutte le età.

Il desiderio di vincere la timidezza; la voglia di lavorare in gruppo; tenere in esercizio la propria memoria; vivere – almeno sul palco – una vita diversa dalla propria; imparare a usare la voce e la parola; governare le emozioni se per “proprio mestiere” ci si deve esprimere in pubblico. Sono questi, oltre alla passione, alcuni tra i motivi per cui ci si ritrova a fare teatro.

A volte però la sola passione non è sufficiente a premiare tutti i nostri sforzi. La passione va accompagnata da qualcosa che ci aiuti a renderci più credibili possibile di fronte al pubblico.

In quest’ottica, per tutti gli iscritti a FITA Lazio di ogni età, in un’unica giornata e per una volta al mese, si terranno degli incontri mirati alla scoperta e al perfezionamento di alcune discipline che potranno migliorare le nostre performances sul palco (e non solo)

Il calendario della giornata è strutturato, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, su questi argomenti:

. Dizione, Articolazione, Respirazione, Voce

. Improvvisazione

. Teatro Danza

. Grammatica del corpo

. Recitazione

. Dizione, Articolazione, Ritmo, Respirazione, Voce

La voce è uno degli elementi espressivi portanti nel gioco attoriale. È per questo che chi recita sul palco ha l’obbligo di far sentire a tutti gli spettatori, fino all’ultima poltrona, le proprie battute.

 

. Improvvisazione

È una disciplina che aiuta a sviluppare l’attenzione e l’ascolto verso i compagni che sono in scena, migliorando la prontezza di riflessi ed anche a superare al meglio gli errori e gli imprevisti di varia natura.

 

. Teatro Danza

 Ognuno di noi è ricco di esperienze e competenze, questo breve laboratorio vuole essere un mezzo per conoscere qualcosa di nuovo. La ricerca del movimento in uno spazio delimitato da un silenzio apparente partendo dall’idea che tutto è un gioco, anche la vita.

 

. Grammatica del corpo

La comunicazione non verbale applicata sul palco. Rendere coerente quel che diciamo con il corpo a quel che diciamo con la parola, imparandone la grammatica ed utilizzare al meglio i macro-segnali del linguaggio non verbale.

 

. Recitazione

Portare sulla scena la propria esperienza, mediata dalla capacità di utilizzare quanto appreso grazie all’approfondimento dei vari argomenti del laboratorio.

 

Ed inoltre…

. Dietro le quinte

Elementi di scenotecnica e di storia del teatro

 

Il corpo docente è costituito da:

Andrea Serafini: Dizione, Ritmo, Respirazione, Voce, Recitazione

Roberto Bendia: Improvvisazione, Recitazione

Marco Fiorani: Grammatica del corpo, Mimo

Stefania Maccari: Teatro Danza

Marco Massimiani: Lettura Espressiva