MANIA DELLA REGIA III ed: tema

UNO DEI TRE È FIGLIO TUO
Filumena Marturano ha vinto la sua battaglia contro l’egoistica imposizione di Domenico Soriano. Sono finalmente sposati e stavolta senza alcuna costrizione. Il marito ha accettato di dare il suo cognome ai tre figli, pur sapendo che uno solo dei tre è figlio suo. La mamma ha difeso strenuamente la sua identità perché altrimenti il padre lo avrebbe preferito, mettendolo contro gli altri. Ora Filumena finalmente appagata dall’aver realizzato il suo sogno, può godersi la pace agognata che sfoga in un pianto liberatorio.
Ma cosa succede dopo?
Il partecipante dovrà costruire una storia costituente il seguito di questa, utilizzando gli elementi della celebre commedia. Non ci sono indicazioni limitanti se non quelle di una attinenza alla storia narrata nella commedia in questione, in modo che sia evidente che il seguito costruito dal partecipante sia compatibile con la scrittura originaria, o che – quantomeno – ne possa costituire una continuità.
Il corto realizzato non potrà superare 15 minuti.
Ci si può esprimere in lingua italiana o in vernacolo, purchè comprensibile.
Non ci sono limiti nel numero degli attori scelti per la realizzazione.
Il copione del corto, in forma assolutamente anonima, dovrà essere consegnato al Comitato Organizzatore almeno 7 giorni prima della serata eliminatoria in cui verrà rappresentato, per la scelta della Migliore Drammaturgia. Si ricorda che il corto rappresentato dovrà essere lo stesso di quello rappresentato a pena di squalifica.